Corona: Latest

L’indicazione 

Linfedema primario (edema linfatico primario):

  • causato da anomalie congenite del sistema linfatico già a partire dal terzo mese di vita

Linfedema secondario (edema linfatico secondario):

  • arti, torace, testa e collo, organi genitali dopo trattamenti oncologici o in casi di recidività tumorali, così come dopo operazioni.

Linfedema post-traumatico:

  • dopo incidenti e infezioni gravi.

Linfedema associato ad adiposità:

  • edema linfatico causato da grave obesità.

Malforazioni vascolari complesse con un linfedema.

  • Malformazione dei vasi linfatici degli organi interni 
  • con enteropatia con perdite proteiniche
  • con effusioni Chylous nella cavità toracica e addominale; reflussi.

Forme combinate di linfedema:

  • sindrome posttrombotica con o senza ferite aperte. 
  • Linfedema da flebo in casi di vene varicose
  • edema in casi di malattie reumatiche, ortopediche e neurologiche e della sindrome di Sudeck.

Lipoedema, Lipo-linfedema

Linfoedema cronico multicausale 

  • soprattutto in età avanzata.

Edema generalizzato come:

  • edema ciclico idiopatico
  • sindrome da ritenzione dei liquidi, p. es. Nella sindrome delle ovaie policistiche o del Diabete mellito di tipo II.